Fondazione Insieme Per La Vista



#VEDIAMOCI... NELLE SCUOLE ITALIANE

Parte la campagna “#VEDIAMOCI”, promossa dalla Fondazione Insieme per la vista con il supporto  dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana fondato da Giovanni Treccani, per una raccolta adesioni che vuole riportare la visita medica oculistica di screening nelle scuole italiane.

L’ occhio rappresenta  il canale primario di comunicazione. Il senso visivo fornisce al cervello oltre l’83% delle informazioni sul mondo esterno e costituisce il principale veicolo dei rapporti sociali. Il bambino impara imitando, diventa consapevole delle azioni compiute con le sue mani e stringe il rapporto con i genitori attraverso il senso  della vista: uno sviluppo anomalo della vista può determinare uno sviluppo anomalo generale. La visione  si sviluppa dal momento della nascita e si modifica nel corso della crescita. Ecco perché la Fondazione Insieme per la vista vuole sensibilizzare sull’importanza della visita medica oculistica di screening nelle scuole che oggi non viene più effettuata.

Roma, 26 novembre 2015. 40 milioni di italiani hanno un difetto visivo e circa il 20% dei bambini presenta anomalie della funzione visiva già nel corso dei primi anni di vita. Spesso, per mancanza d'informazione o negligenza, non vengono curate e le ripercussioni si avranno in età adulta. È perciò necessario valutare attentamente gli occhi dei bambini per scoprire se presentano disturbi della vista.   E’ per questo che la Fondazione Insieme per la Vista lancia, con il supporto dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana la campagna “#VEDIAMOCI” che vuole proporre una raccolta di firme per riportare nelle scuole la visita medica oculistica, necessaria alla diagnosi precoce e alla cura dei difetti visivi dei bambini.

La campagna ““#VEDIAMOCI”” si articolerà in un Simposio scientifico sul tema “ Vista e conoscenza saper guardare per poter vedere” all’interno del Congresso della Società Oftalmologica Italiana - spiega Matteo Piovella - Presidente della Società Oftalmologica Italiana e della Fondazione Insieme per la Vista - realizzato in collaborazione con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana fondato da Giovanni Treccani ma, soprattutto, manderà on air un video di sensibilizzazione dal titolo ““#VEDIAMOCI”.  Questo filmato sarà passato su tutti i canali digital, sui social network e speriamo possa essere “virale” ossia possa raggiungere più italiani possibili, specialmente le mamme, perché chiediamo loro un segnale per promuovere di nuovo l’inserimento della visita medica oculistica di screening nelle scuole. Una visita che è necessaria per poter scoprire e curare in tempo difetti visivi e malattie a carico dell’occhio che, se trascurati da piccoli, posso portare a problematiche serie in età adulta.

Il filmato il cui link è http://bit.ly/vediamoci   sarà on air su internet a partire dal  26 novembre e, fino al 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, patrona degli occhi, si potranno raccogliere le adesioni necessarie affinché la Fondazione Insieme per la Vista possa ottenere attenzione da parte delle istituzioni.

La campagna si propone infatti di diffondere al maggior numero di cittadini possibile il messaggio sull’importanza della prevenzione  delle malattie oculari nelle varie fasce di età

L’ Istituto dell’Enciclopedia  Italiana ha dato il proprio supporto perché  vuole essere parte integrante di una campagna sul valore della vista e sulle implicazioni sociali se trascurata.